Ciao, sono Gianluca

​Benvenuto/a nel mio sito!

Mi chiamo Gianluca, sono nato nel 1996 e il mio colore preferito è il blu.

Ho scritto 3 libri, amo guardare gli aerei decollare all'alba e ho un bracco tedesco di nome Itài.

 

Vivo a quaranta minuti da Venezia, città in cui mi sono laureato in inglese e francese scrivendo una tesi in diritto internazionale francese. Una volta laureato, ho iniziato un Master e mi sono lanciato in una delle idee più folli che potessi avere: avviare un'attività in piena pandemia.

 

Ho iniziato così a coniugare le mie due passioni: le lingue e l'empowerment, due strumenti utilissimi per aiutare le persone a sentirsi più sicure al momento di programmare una riunione, scrivere una lettera motivazionale o farsi avanti con il cliente straniero che vuole che sia tu a tenere la presentazione di quel progetto.

 

 

Com'è nata questa idea?

L'idea di avviare un'attività tutta mia è nata per distrarmi da due brutti pensieri che stavano prendendo il sopravvento nei primi mesi del 2020: nella mia vita, specialmente a scuola, non mi sono mai sentito il primo della classe. Mi veniva detto molto spesso che avevo troppa fantasia, che i miei voti non erano quelli a cui dovevo aspirare e che non avrei mai potuto competere con i più bravi della classe. Tutti questi ricordi, ovviamente, si erano mischiati agli effetti psicologici della pandemia. Stavo vivendo un vera e propria fase di depressione

A seguito di quei commenti, ricordo di aver provato ad esplorare e scoprire nuovi metodi per non cadere nel vuoto, come la psicoterapia e la scrittura. Il fatto di non sentirmi all'altezza ed essere ignorato per questo, mi faceva sentire quasi insignificante. Un giorno, però, decisi che dovevo trovare un modo per riscattarmi, così iniziai un'esperienza di volontariato in Ecuador. Lì ci restai più di un mese. Ero minorenne, ero da solo ed ero in mezzo a decine di persone che non sapevano nulla di me. Presentarmi per la prima volta ai bambini e ai ragazzi con cui avevo a che fare tutti i giorni fu un ottimo modo per ripresentarmi anche a me stesso. A loro non importavano i miei successi o insuccessi: loro volevano solo che io facessi parte dell'autentica esperienza di vita che stavano vivendo.

"It is not the critic who counts; not the man who points out how the strong man stumbles, or where the doer of deeds could have done them better. The credit belongs to the man who is actually in the arena, whose face is marred by dust and sweat and blood; who strives valiantly; who errs, who comes short again and again…who at the best knows in the end the triumph of high achievement, and who at the worst, if he fails, at least fails while daring greatly."

                                                                                             

"Non è il critico che conta, né l’individuo che indica come l’uomo forte inciampi, o come avrebbe potuto compiere meglio un’azione. L’onore spetta all’uomo che realmente sta nell’arena, il cui viso è segnato dalla polvere, dal sudore, dal sangue, che lotta con coraggio, che sbaglia ripetutamente, che lotta effettivamente per raggiungere l’obiettivo... che nella migliore delle ipotesi conosce alla fine il trionfo delle grandi conquiste e che, nella peggiore delle ipotesi, se fallisce, almeno cade sapendo di aver osato abbastanza"

Brené Brown, "Call To Courage", 2019

 

 

 

Di cosa mi occupo

 

L'esperienza in Sud America, così come altri viaggi in Spagna e Inghilterra poco dopo, mi avevano dato la conferma della passione a cui per anni qualcuno non voleva che credessi più: le lingue straniere. Questa volta, però, dalla mia parte avevo un fattore in più: il contatto con la gente

 

Dall'unione di questi due grandi interessi è nata questa attività, dove mi occupo di corsi di lingua inglese, francese, portoghese brasiliana e spagnola e di consulenza linguistica strategica per la comunicazione orale, scritta e per l'introduzione alla carriera. Ho deciso di formarmi attraverso corsi proposti da diverse università americane, così mi sono specializzato nella stesura e revisione di essays, lettere motivazionali, curriculum vitae, résumé e sulla gestione di LinkedIn.

 

Il mio approccio è relazionale e motivazionale e si basa sul rafforzamento delle abilità comunicative partendo sempre dai talenti personali. 

Cosa imparerai con me?

Imparerai che qualsiasi lingua straniera è facile se imparata con il metodo giusto (e credimi: con la comunicazione aumentativa  sarà un gioco da ragazzi).

Con me avrai anche la possibilità di migliorare in modo concreto tutti gli aspetti legati all’ambiente lavorativo (perché a quella presentazione, alla fine, arriverai preparatissim*!). Le mie consulenze e i miei corsi prevedono un metodo relazionale: i clienti sono sempre al centro.

Se anche tu sei una persona ambiziosa, determinata, curiosa e nutri una grande sfida intellettuale, sei nel posto giusto.

Partiamo?

Un caffè insieme

Scopri le mie pubblicazioni

Cosa dicono di me... i media!

Rassegna stampa